Quartiere Latino a Parigi

Quartiere Latino a Parigi: cosa vedere nella zona più vivace della città

Divertente, giovane, intellettuale. È il cuore culturale di Parigi.

Se dovessimo descrivere il Quartiere Latino di Parigi usando solo tre aggettivi, questi sarebbero senza dubbio divertente, giovane, intellettuale. Questa zona che si estende tra il V e il VI arrondissement racchiude il cuore culturale della capitale, alcuni degli scorci più belli della città e offre continue occasioni di divertimento e relax.
Cosa vedere nel Quartiere Latino di Parigi
Quando si parla di Quartiere Latino ci si riferisce alla zona di Parigi che si sviluppa attorno all’università della Sorbona, centro culturale della capitale francese e tra le università più antiche del mondo. Il nome del quartiere deriva proprio dalla presenza dell’università: nel Medioevo il latino era la lingua parlata dagli intellettuali e dagli studenti che la frequentavano e così ha finito per dare il nome a tutta la zona. Da sempre centro di arte e cultura, il Quartiere Latino si trova lungo la rive gauche della Senna e include alcuni dei luoghi più belli di Parigi. Come il Jardin des Plantes, il rigoglioso giardino botanico della città, o i sontuosi giardini del Lussemburgo, il luogo ideale in cui concederti un po’ di relax a metà giornata. Se ami l’architettura e la storia non puoi perderti una visita al vicino Panthéon, nel quale sono sepolte alcune delle principali personalità della cultura francese e nel quale ammirare una riproduzione del pendolo di Foucault.
Un quartiere giovane tutto da scoprire
Quante espressioni può avere l’arte? Per poterti dare una risposta, non c’è niente di meglio che immergerti nella vivace atmosfera di rue Mouffetard: qui puoi passeggiare tra vecchie librerie, negozi di vinili, gallerie d’arte, cinema, musei e prodotti vintage. E tutte le mattine, dal martedì alla domenica, puoi ammirare i colori e profumi del caratteristico mercato de “La Mouffe” che si snoda lungo la via. L’elemento che più di tutti rende unico il Quartiere Latino di Parigi è il costante incrocio di storia e contemporaneità. Così, a solo pochi passoi dai resti delle Terme romane di Cluny o dell’Arena di Lutezia puoi sbirciare le vetrine per scoprire le ultime tendenze della moda o fare una pausa in uno dei tanti locali della zona. I caffè e i bistrot che si affacciano lungo le strade del quartiere permettono di apprezzare la cucina e la pasticceria francesi, ma non mancano i ristoranti etnici, nei quali assaporare i gusti delle diverse cucine del mondo. Per concludere la giornata puoi trascorrere la serata in uno dei club o dei pub del quartiere o in una delle tante brasserie, nelle quali respirare l’atmosfera giovane e internazionale che da sempre distingue il Quartiere Latino.
Come raggiungere il Quartiere Latino di Parigi
Puoi iniziare il tour del Quartiere Latino a Parigi partendo proprio dal suo centro, la Sorbona. Si raggiunge in metro, scendendo alla fermata Cluny- La Sorbonne o a piedi. Se opti per una passeggiata panoramica ti consigliamo di arrivarci attraversando uno dei ponti che collegano l’Île de la Cité alla riva sinistra della Senna, magari proprio il Pont Neuf, il più antico e il più bello di Parigi.
Non ti è già venuta voglia di partire?
Il Quartiere Latino è un concentrato dello spirito anticonformista e artistico di Parigi ed è la meta ideale per un viaggio breve nella capitale francese. Se temi che il quartiere sia troppo caro, ricrediti. Nonostante sia uno dei più turistici e centrali di Parigi, ristoranti e hotel sono a buon mercato: scopri subito la convenienza degli hotel Ibis.

Vacanza romantica a Parigi
Hotel a basso prezzo vicino all’Opéra: una visita della Parigi più animata
Scoprire Parigi in 3 giorni
Albergo a basso costo vicino agli Champs-Élysées: Parigi di giorno e di notte
Navigli: la zona di Milano a più alta concentrazione di creatività
Fine settimana a basso costo a Lione: visita guidata dei suoi quartieri emblematici
Vacanza a Londra in giro per i quartieri



Condividere per Email Condividere su Twitter Condividere su Facebook