Menu

Chiudi

CERCA

Hyde Park: il più famoso tra i parchi di Londra

Hyde Park: il palcoscenico della vita all’aperto di Londra

Da aprile a settembre ideale per momenti di relax, gite in barca sul sul lago o per assistere a concerti e manifestazioni.

Hyde Park racconta la storia di Londra come pochi altri luoghi della città. I suoi viali e i suoi alberi hanno fatto da sfondo a molti importanti eventi degli ultimi cinque secoli della vita londinese, tanto di quella politica quanto di quella artistica. Il periodo migliore dell’anno per godersi il parco è quello che va da aprile a settembre, ma ad Hyde Park c’è sempre qualcosa da fare. Pensa che il giorno di Natale si può fare anche una nuotata nel lago!
Hyde Park è il parco londinese per antonomasia
Non appena il sole fa capolino tra le nuvole e la colonnina di mercurio sale, i londinesi si dirigono in massa verso Hyde Park. Quello che nel ‘600 era il parco dell’aristocrazia della città, oggi è uno dei luoghi più amati da chi vive a Londra o si trova lì per turismo. La vita del parco ruota attorno a diversi punti di ritrovo: innanzitutto il Serpentine Lake, il lago artificiale che taglia in due Hyde Park e lo divide dai vicini Kensington Gardens. D’estate le sponde del lago si trasformano in un vero e proprio luogo di villeggiatura: ci si ripara dal sole sotto l’ombrellone, si beve qualcosa di fresco e si fa un tuffo in acqua. Se vuoi osservare il parco da una visuale insolita, affitta una barca: durante la gita di 30 minuti vedrai Londra come non l’hai mai vista! Mentre passeggi tra i viali e i giardini di Hyde Park non dimenticare di raggiungere il celebre Speaker’s Corner. Quest’angolo è noto in tutto il mondo perché dà l’occasione a tutti di esprimere il proprio parere sulle questioni più disparate. Gli oratori possono tenere i propri discorsi ogni giorno, ma si trovano soprattutto durante il fine settimana. La nascita del Corner ha una precisa ragione storica: nel 1872 venne approvato il Parks Regulamentation Act che attribuiva a tutti il diritto di incontrarsi e di esprimere le proprie opinioni nei parchi della città. Così, da allora, questo punto di Hyde Park è diventato un luogo in cui ritrovarsi e confrontarsi con gli altri.
Cosa non devi lasciarti sfuggire durante la visita a Hyde Park
Oltre allo Speaker’s Corner e al Serpentine Lake, ci sono tanti altri posti interessanti da vedere durante la visita a Hyde Park. A cominciare dalla Grand Entrance, l’ingresso monumentale fatto costruire a metà dell’800 e la fontana dedicata a Lady D., inaugurata nel 2004. Ai confini del parco si trovano poi il Marble Arch e il Wellington Arch. Entrambi gli archi risalgono alla metà dell’800 e furono commissionati per celebrare la vittoria dell’esercito inglese su quello napoleonico. Hyde Park ospita spesso anche concerti ed importanti manifestazioni: hai già consultato il calendario per verificare cosa c’è in programma nel periodo della tua visita? Arrivati a questo punto, forse è il momento di iniziare a cercare l’hotel giusto. Con l’aiuto di ibis puoi trovare un alloggio economico e centrale, comodo per spostarti in giro per la città.
Si consiglia

Week end a Londra
Vacanza di coppia a Londra
Vacanza economica a Londra
Vacanza economica a Parigi
Vacanze economiche a Bruxelles
Regalati un fine settimana economico e bucolico a Strasburgo
Vacanza a Londra in giro per i quartieri



Condividere per Email Condividere su Twitter Condividere su Facebook
]&f2=[article_]&f3=[v2352]"> Scopri di più

Hotel nelle vicinanze

manchester

Vedi gli hotel