Giardini di Alessandro fontane monumenti e laghi

Giardini di Alessandro: sei pronto a scoprire un volto inedito di Mosca?

Fontane, monumenti e laghi lungo le mura del Cremlino.

Forse non ne hai mai sentito parlare, ma lungo le mura del Cremlino si nasconde uno dei più bei giardini d’Europa. Si tratta dei Giardini di Alessandro, intitolati allo zar di Russia Alessandro I. Oltre l’imponente cancello in ghisa, tra aiuole fiorite, statue e fontane, puoi rilassarti all’ombra di monumenti che ricordano le imprese militari della storia russa.
I Giardini di Alessandro sono il luogo ideale per un po’ di relax all’aria aperta
Mosca di certo non è famosa per il suo clima mite. Ma non appena le temperature iniziano a salire, moscoviti e turisti ne approfittano per passare del tempo all’aria aperta. I Giardini di Alessandro sono tra i luoghi più amati della città. Non è inusuale trovare persone che organizzano un picnic nel parco o che passeggiano e chiacchierano tra i viali alberati. La vista sui palazzi del Cremlino, i colori dei fiori e l’atmosfera rilassante sono gli aspetti che più rendono piacevole una visita dei giardini. Ma gli appassionati di storia russa apprezzeranno anche i monumenti e i simboli che richiamano i successi militari del Paese.
Nei Giardini di Alessandro trovi fontane, monumenti e laghi
I Giardini di Alessandro si trovano lungo le mura del Cremlino, in quello che era il letto del fiume Neglinnaia. Quando il fiume è stato interrato, lo spazio occupato in precedenza dal corso d’acqua è stato destinato al giardino pubblico. Il parco è stato inaugurato nel 1821 per celebrare la vittoria dell’esercito imperiale sulle truppe di Napoleone. Il cancello d’ingresso ai giardini simboleggia proprio la vittoria nelle battaglie contro Napoleone. Il monumento al milite ignoto è stato invece inaugurato negli anni ’60 per ricordare i caduti della Seconda guerra mondiale. Nei pressi del monumento ogni giorno si tiene l’affascinante cerimonia del cambio della guardia. Nel parco si trova anche la cosiddetta fontana delle quattro stagioni. Al centro della fontana ci sono quattro cavalli in bronzo e, tutto intorno, getti d’acqua che creano un intrigante effetto scenografico. Durante i mesi invernali le fontane vengono bloccate e riaperte in primavera: l’appuntamento ogni anno è fissato per il 30 aprile, quando il sindaco di Mosca celebra la cerimonia di avvio della stagione delle fontane.
Organizza il tuo viaggio a Mosca e visita i Giardini di Alessandro
Data la loro posizione centrale, puoi raggiungere senza difficoltà i Giardini di Alessandro da ogni angolo di Mosca. Il mezzo più comodo per arrivare a destinazione è la metropolitana: la fermata di Aleksandovskij Sad si trova proprio di fronte all’ingresso dei giardini. Per la loro importanza storica, per la bellezza dei paesaggi, ma anche solo per fare una piccola sosta a metà giornata, i Giardini di Alessandro sono una tappa obbligata per chiunque visiti Mosca. Approfitta delle offerte Ibis e prenota un hotel: Mosca è una delle capitali europee più belle ma meno note, che ne dici di scoprirne tutti i segreti?
Nous vous
recommandons
yaroslavl
nizhny novgorod
samara
san pietroburgo

Vacanza economica a Mosca
Vacanza di coppia a Mosca
Guida per una vacanza a Mosca
Week end a Mosca: scopri cosa vedere
Vacanze a basso costo a Marsiglia, tra cultura e relax
Ginevra, città di cultura e di shopping
Vacanza a Parigi tra cultura e shopping
Vacanze a basso costo a Marsiglia, tra cultura e relax



Partager par email Partager sur Twitter Partager sur Facebook